Primo Maggio a Forte Apache, l’Arci Persichello presenta il libro di Antonio Grassi… a 24 anni dall’uscita

Primo Maggio a Forte Apache, l’Arci Persichello presenta il libro di Antonio Grassi… a 24 anni dall’uscita

Quando si fanno le presentazioni dei libri? Beh solitamente quando stanno per uscire o nei mesi immediatamente dopo l’uscita per lanciarne la diffusione. Non sappiamo se quello che accadrà il 1 maggio all’Arci perichello, in Largo Ostiano 72 a Persico Dosimo (Cr) sarà un record o meno. Quanto stà che alle 11.00, prima del pranzo per la festa del Lavoro a base di polenta e spiedo bresciano, si terrà la presentazione di un libro uscito… 24 anni fa.

Si tratta di Forte Apache e dintorni di Antonio Grassi, che è stato pubblicato nel 1998 e narra la storia di quella dell’opposizione all’inceneritore di Cremona , culminata con il referendum del 18 giugno 1994 che bocciava l’ubicazione dell’impianto in località San Rocco.  Dieci giorni dopo, il 28 giugno,  il consiglio comunale di Cremona approvava un ordine del giorno che respingeva il risultato del referendum e, in questo modo,  concedeva il via libera alla costruzione dell’impianto.  “In pratica il consiglio comunale  tradiva la volontà popolare”, racconta l’autore.

Il 12 settembre 1997, venticinque anni fa l’inceneritore entrava in funzione alla presenza dell’allora ministro all’industria Pier luigi Bersani. Forte Apache è il nome del presidio permanente, che  18 novembre 1994 , si formava nell’area dove  era prevista la costruzione dell’inceneritore.  Un momento di lotta unico, che durerà alcuni mesi. Il libro ripercorre la storia che ha condotto al referendum e quella del presidio dopo il tradimento dell’amministrazione comunale.

em

(Visited 54 times, 54 visits today)