Raid di pulizia delle zone degradate, ecco le EcoAzioni di Legambiente e Fiab

Raid di pulizia delle zone degradate, ecco le EcoAzioni di Legambiente e Fiab

E’ uno sporco lavoro, letteralmente, ma qualcuno deve pur farlo. Per cui arrivano le EcoAzioni. Stazione, zona giardini, passeggiata del Serio, spesso sono finite agli onori della cronaca per la sporcizia abbandonata qua e la. E allora via, andiamo a pulire. Il progetto si chiama EcoAzioni e prende il via domenica 8 marzo.

Messo in campo da Legambiente Alto Cremasco, FiabCremasco e Comune di Crema, mette una ramazza in mano ai cittadini che vogliono impiegare la domenica mattina a sporcarsi le mani. Come detto si inizia domenica. Alle 9.30 di fronte alla stazione.

Un secondo appuntamento è fissato per lunedì 9 marzo dalle ore 11 alle 12. Nell’occasione alcuni studenti della scuola Galmozzi con la loro insegnante di scienze, Grazia Ruggeri e alcuni volontari di FiabCremasco, inizieranno la loro prima EcoAzione intorno alla scuola. Inoltre la scuola cremasca ha dato la propria adesione con due calssi all’edizione 2015 di Rifiutando.

I momenti di racconta si terranno ogni seconda domenica del mese, dalle 9.30 alle 11.30, i volontari monitorano l’intera passeggiata e la ripuliscono dai rifiuti abbandonati. I principali obiettivi sono: coinvolgere un numero sempre crescente di persone al progetto sensibilizzandole all’importanza del proprio patrimonio urbano e paesaggistico, contrastare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti e il degrado attraverso un monitoraggio continuo dell’area.

(Visited 27 times, 10 visits today)