Saccomano: Cinema e Fiction ferme per Covid-19. Una nuova pista sul “Mostro”

Saccomano: Cinema e Fiction ferme per Covid-19. Una nuova pista sul “Mostro”

Le riprese del suo nuovo film in fase di realizzazione, sono ferme, come quasi tutto, causa emergenza sanitaria da Covid-19. Così il regista Gianpaolo Saccomano, nel suo quartier generale – studio, in attesa di tornare a girare scene del lungometraggio “La strega di Baratti”, ecco si divide tra lavori di montaggio cinematografico, scrittura e studio di fenomeni paranormali, criminologia e avvistamenti, da esperto di mistery, criminologia e ufo qual è. Ah … a quanto pare, in questi giorni, per quanto riguarda il Mostro di Firenze, (Saccomano ha scritto e diretto il DocuFilm “Nero Fiorentino”), tragico mistero italico mai del tutto decifrato, mah sembrerebbe, condizionale d’obbligo, essere tornata in auge una nuova inquietante pista. E di questa, tra le altre cose, con Saccomano abbiamo parlato al telefono.

Hai dimestichezza coi misteri e se non sbaglio hai un’idea tua, per iniziare, sul Coronavirus, giusto?

In merito ho pensieri abbastanza simili a quelli del presidente americano Trump. Ritengo cioè possa trattarsi sì di un virus di origine animale, ma poi, per fini diciamo batteriologici, trattato in laboratorio. E qui mi fermo.

Il pre, durante e post loockdown ha fermato la promozione di “Nero Fiorentino”

Sì siamo fermi con le proiezioni – promozioni itineranti, ma probabilmente, nel medio periodo, dopo averlo sottotitolato in inglese, inseriremo il film in varie piattaforme digitali. Avevamo in previsione una data a Berlino, ma tutto si è fermato. Vedremo allorquando arriveranno altre aperture sociali.

Intanto si è tornati a parlare di una nuova, ipotetica pista su quello che potrebbe essere il vero serial killer…

Nessuna prova, ma parrebbero riemersi indizi, sussurri concreti e coincidenze su una persona, tuttora in vita e attenzionata, in passato, dagli inquirenti. Tra l’altro di questo personaggio, pure Mario Vanni, il “compagno di merende”, aveva parlato durante una sua deposizione, ma non venne creduto. Vedremo quali sviluppi prenderà tale vicenda dalle sfumature inquietanti, dense e intreccianti.

Da consulente del Gruppo Ufo Cremona stai vagliando nuovi avvistamenti di oggetti volanti non identificati nei cieli?

Stanno arrivando video e testimonianze interessantissime dal Piacentino, dalla Val Vezzeno.

La crisi economica, parallela al Coronavirus purtroppo ha bloccato anche il cinema, le fiction i documentari con l’impossibilità di allestire ciak…

Esattamente e sto pagando uno scotto pesante poiché non so quando potrò ritornare a girare le ultime, fondamentali scene de “La strega di Baratti”. Avanti di questo passo vedremo ben poche novità sul piccolo e sul grande schermo. Speriamo si sblocchi il settore e che arrivino permessi per le riprese.

stefano mauri

(Visited 139 times, 11 visits today)