San Bernardino, quando il teatro dialettale fa record di presenza

San Bernardino, quando il teatro dialettale fa record di presenza

Record di spettatori, alla decima rappresentazione, per il teatro di San Bernardino. A registrare la performance che ha visto 170 persone presenti e ha costretto gli organizzatori ad aggiungere due file di poltrone, aumentando la capienza del teatro, sono stati i bravissimi attori del Teatro dell’insieme di Postino di Dovera. La compagnia ha portato in scena I quadri di Achille, pièce tratta da alcuni scritti del grande umorista italiano, molto difficili da recitare, ma ottimamente rappresentati. Il foltissimo pubblico ha gradito e applaudito moltissimo.

Domani sera, sabato 7 marzo, tocca alla compagnia del Malgiust di Sospiro portare in scena nel teatro di S. Bernardino una commedia in dialetto cremonese. Il titolo della rappresentazione è Cuori nella tempesta e si tratta di una commedia comica che non mancherà di divertire il pubblico.

Gli organizzatori in settimana sono stati chiamati a sostituire all’ultimo momento una compagnia. La Filodrammatica Carlo Bertolazzi di Rivolta d’Adda ha dovuto rinunciare alla rappresentazione di sabato 14 marzo e al loro posto Pier Giorgio Ruggeri, responsabile della rassegna teatrale, ha chiamato la compagnia degli Schizzaidee di Bolzone che rappresenteranno Non tutti i mali vengono per nuocere, commedia scritta nel 2013 e rappresentata con molto successo.

Resta confermata la presenza dei Fil de Fer di Casaletto Vaprio per sabato 21 marzo, con Tutti dicono I love You, un omaggio al grande Woody Allen che gli attori di Casaletto hanno inteso fornire.

(Visited 41 times, 12 visits today)