“Sesso Occasionale”, il pezzo sanremese cantato da Tananai, scritto anche dal cremasco Davide Simonetta, incuriosisce assai …

“Sesso Occasionale”, il pezzo sanremese cantato da Tananai, scritto anche dal cremasco Davide Simonetta, incuriosisce assai …

Secondo il sito, competente, squarciante e molto informato sui fatti Rolling Stone, la canzone sanremese di Tananai : “Sesso occasionale”, è un pezzo un po’ spaccone («Baby ritorna da me e metti via quella pistola, baby ma dai cosa c’è, quell’altra non mi è mai piaciuta») e la giusta faccia di tolla fanno sì che l’operazione funzioni, pure troppo. Se non vi fanno innervosire le z pronunciate al posto delle t (“zuzze” invece di “tutte”, per capirci), la ascolterete molto spesso.

Per Rockit, Tanani è un “cantautore di nuova generazione con vocazione urban”. Come sempre le definizioni di Amadeus sono perfette e drammatiche allo stesso tempo. Miglior titolo in gara, pezzo fresco, bello sbruffone. Il ritornello è forte, anzi nel complesso lo è tutto il pezzo. Fa niente se arriverà dietro. Per Donna Moderna invece il terzo partecipante del cast che arriva da Sanremo Giovani (Tananai) canta (anche lui) una canzone d’amore, di chi vuole capire cosa pensa la persona amata e di chi non ha più voglia di sesso occasionale, quando arriva il momento di costruire. La differenza la farà il grande palco, con una faccia da video su un brano adatto allo streaming e alle radio.

La frase: Troviamoci una casa e non finiamoci più nel sesso occasionale.

Voto: 6.

Insomma il pezzo festivaliero di Tananai, ascoltato in anteprima dagli addetti ai lavori e dai giornalisti è anche piaciuto tra attese, speranze, stroncature e complimenti.

Il vero nome dell’artista milanese è Alberto Cotta Ramusino, musicalmente si è fatto notare con il progetto elettronico Not for Us, prima di cambiare pseudonimo e tuffarsi nel mondo dell’indie.

Inserito nella selezione Scuola Indie da Spotify, Tananai ha sempre dimostrato di amare davvero la sua indipendenza, che gli ha permesso di poter scrivere e comporre con la massima libertà. Nel 2021 è riuscito a entrare nel nuovo album di Fedez, con un duetto nel brano Le madri degli altri.

Sul palco dell’Ariston presenterà per la prima volta il brano inedito intitolato “Sesso occasionale”, scritto da lui stesso in collaborazione con Davide Simonetta (autore e produttore cremasco tra i più ispirati), Paolo Antonacci e Alessandro Raina. Ah … il nome d’arte (di Alberto) Tananai non è altro che un soprannome che il nonno gli ha dato da bambino.

stefano mauri

(Visited 63 times, 63 visits today)