Spino, divente per due notti di fila le strutture dell’area cani, “intimidazioni che non ci fermano”, parola di sindaco

Spino, divente per due notti di fila le strutture dell’area cani, “intimidazioni che non ci fermano”, parola di sindaco

Per la seconda notte ignoti hanno divelto e danneggiato le strutture dell’area cani in fase di realizzazione a Spino d’Adda, il paese non è nuovo ad azioni contro gli animali. Abbiamo già assistito ad avvelenamenti e morti. parecchio incazzato il sindaco Paolo Riccaboni:

“Queste intimidazioni non ci fermeranno, e la realizzazione del nuovo Parco Bonà – Cascina Rosa continuerà come previsto, con a breve l’inizio dei lavori per l’area giochi bimbi e l’area svago adulti. Opere che nel loro insieme daranno risposte a esigenze diverse senza portare nessun problema. Sporgeremo denuncia.Queste intimidazioni non ci fermeranno e continueremo sulla strada di un’ottimale convivenza tra animali e uomo: spazi dedicati quindi, ma anche sanzionamento dei padroni maleducati, e nel caso caccia agli assassini”.

(Visited 37 times, 7 visits today)