Stelline, la Compagnia del Santuario chiude la rassegna… ci si rivede a marzo

Stelline, la Compagnia del Santuario chiude la rassegna… ci si rivede a marzo

Ultimo spettacolo della prima parte di Stelline sabato 26 alle ore 21 al teatro di S. Bernardino, via XI Febbraio 34. A chiudere con l’ottava commedia rappresentata nel teatro di S. Bernardino c’è la Compagnia del Santuario, fondata da Checco Edallo, che festeggia i 40 anni di attività con la commedia di Scarpetta Miseria e Nobiltà, resa famosa da Eduardo De Filippo e anche da Totò. La commedia sarà recitata dagli attori della compagnia in dialetto, ma non solo in cremasco, perché ci saranno parti in napoletano. Sulla scena una vicenda che si svolge in pieno Ottocento, quando Felice e Pasquale, due poveri napoletani, uno scrivano e un fotografo, devono fingere di essere gli aristocratici parenti del marchese per cui lavorano per riuscire a sbarcare il lunario. Le scene spesso comiche rappresentano un passato di vita, non sempre felice, di persone che fanno fatica a mettere insieme il pranzo con la cena e quindi si ingegnano per trovare il modo, a volte con qualche scorciatoia, di rendere la loro esistenza meno difficile. Naturalmente tutto questo in chiave comica.

Stelline, causa caro bollette, riprende a marzo. In programma dieci appuntamenti il sabato fino alla fine di maggio.

I biglietti sono in vendita al botteghino del teatro a sette euro (quattro per i minori di 14 anni). E’ possibile prenotare chiamando il 3924414647

(Visited 3 times, 3 visits today)