Sussurbacco, Vigneto Giardino Dry, il Valdobbiadene Docg Prosecco Superiore di Adami

Sussurbacco, Vigneto Giardino Dry, il Valdobbiadene Docg Prosecco Superiore di Adami

Vigneto Giardino Dry, Valdobbiadene Docg Prosecco Superiore Rive di Colbertaldo Docg, ottenuto da uve Glera al 100% è il gioiello enologico, o meglio, una delle perle (enologiche ovviamente) griffate dalla cantina Adami. La vinificazione avviene attraverso pressatura soffice con presse pneumatiche, la presa di spuma avviene mediante il Metodo Italiano in autoclavi d’acciaio.

Con cosa si abbina questo prosecco?

Eccellente come aperitivo (le donne impazziscono), ecco ben si sposa a pasticceria secca, a focacce, alle crostate di frutta, alla frutta fresca e … beh se volete azzardare, ai Tortelli di Crema oppure alla Gnocca Cremasca ideata dal leggendario cuoco ricercatore di Trescore Cremasco Antonio Bonetti.

Le caratteristiche organolettiche del Vigneto Giardino Rive di Colbertaldo Dry?

Il colore è giallo paglierino, la spuma fitta, il perlage fine e persistente.

Ampio, intenso ed equilibrato è il profumo, con tipiche e marcate note fruttate riportanti a mele gialle, pesche, fiori di glicine e d’acacia.

In bocca poi i medesimi sentori di frutta esplodono in un tripudio fantastico, allargato e superbo, mentre eleganza e armonia accompagnano il delizioso quadro.

Nota a margine: il Vigneto Giardino Dry esprime le sue massime caratteristiche di freschezza nell’anno successivo alla vendemmia, ma, udite, udite, se ben conservato, pur perdendo, inevitabilmente, qualcosina in intensità di gusti e profumi, negli anni seguenti può sorprendere riservando (per l’appunto) piacevolissime sorprese e una maggiore complessità. Degustare per credere.

Stefano Mauri

(Visited 34 times, 5 visits today)