Torna a Crema l’appuntamento primaverile con la Fiera dell’Abbigliamento Etico Sostenibile

Torna a Crema l’appuntamento primaverile con la Fiera dell’Abbigliamento Etico Sostenibile

Torna a Crema l’appuntamento primaverile con la Fiera dell’Abbigliamento Etico Sostenibile alla sua 17a edizione, chiamata Diritto e rovescio, oltre l’etichetta (https://www.facebook.com/dirittorovescio.oltreletichetta), per la promozione della cultura critica nelle scelte di acquisto del tessile per casa e abbigliamento, con calzature e accessori.
Quando si entra in un grande magazzino, un odore acre di plastica e resine colpisce le narici. I capi di abbigliamento low cost sono fatti principalmente di tessuti sintetici e colorati con resine derivate dal petrolio con l’aggiunta di metalli per fissarle, spesso allergeni.

L’edizione di quest’anno vuole porre l’accento sui sensi e per farlo inizierà con un laboratorio olfattivo tenuto dalla profumiera Eliana Bolzoni. Un percorso che si snoda tra gli agrumi, i fiori, le resine di incenso. Seguendo la piramide olfattiva, potremo capire gli effetti sull’umore di note di testa, cuore e di base. Dalle 17.00 alle 18.30
Anche l’udito verrà allietato riempiendo l’ambiente dei bellissimi chiostri del Sant’Agostino con le note di Haydn, Mozart, Schubert, Rossini e Donizetti interpretate dai ragazzi “I Musicanti di Crema” Diletta Andreini, Chiara Bianchessi, Ilaria Doldi ai flauti; Ester Andreini al clarinetto; Tommaso Malacalza al violino; Chiara Balestracci, Annamaria Marinoni ai violoncelli; Michele Bianchessi,Nicolas Bonaventi, Riccardo Longari, Giada Sarta al pianoforte; con la guida della professoressa Elena Mariani dell’istituto Folcioni.
E ancora, in anteprima la Fiera del tessile ospiterà l’opera collettiva realizzata da 180 donne cremasche, con lo scopo di manifestare il legame di sorellanza e il desiderio di pacificazione. Si tratta di un lavoro iniziato l’8 marzo a Crema da un gruppo di 180 donne che ha ricamato il proprio nome con un filo rosso sul 13° lenzuolo, INCIPIT/APRI AMO CI aderendo al progetto PACIFIER di Silvia Capiluppi, a cura di Marisa Fugazza e Marialisa Leone.

Verrà attivato anche un laboratorio per i bambini: “CREA IL TUO MANDALA ACCHIAPPASOGNI” tenuto da Piera Masperi dalle 15.00 alle 17.00 e per il quale vi consigliamo la prenotazione (email: gruppotessile@gassulserio.it)
Durante lo svolgimento della fiera sarà possibile visitare liberamente la Casa Cremasca e la sala Pietro da Cemmo grazie al supporto dei Volontari del Touring Club.
La manifestazione è organizzata dal Gruppo di Acquisto Solidale GassulSerio di Crema (www.gassulserio.it), in collaborazione con l’assessorato alla cultura del Comune di Crema e con i Volontari del Touring Club.

Per maggiori informazioni:
gruppotessile@gassulserio.it
www.gassulserio.it
https://www.facebook.com/dirittorovescio.oltreletichetta

(Visited 174 times, 4 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.