Tra voglia di ripartire e riforme Rock, a Cremona, Arini in scadenza guarda in giro

Tra voglia di ripartire e riforme Rock, a Cremona, Arini in scadenza guarda in giro

Tra voglia di ripartire, che sul campo o d’ufficio, beh la serie B 2019 – 2020, come la A del resto, (senza dimenticare il resto del mondo calcistico), in un modo o nell’altro dovranno pur ricominciare e, o finire, la Cremonese … ecco attende di capire appunto, come terminerà la sua … tribolata stagione tra i Cadetti.

Intanto, all’orizzonte ma … non troppo, presumibilmente verso l’annata 2020 – 2021, straordinarie, Rock, epocali riforme calcistiche, (finalmente è il caso di dire), (a breve dunque) dovrebbero mutare drasticamente il football italiano creando Tre Divisioni (A, B a più gironi e un mix tra quel che resta della C e della D). Tutto questo salvo cambi di coda imprevisti.

Per quanto riguarda la Cremonese, alle prese col lavoro individuale (in questa paradossale situazione mister Bisoli, terzo coach stagionale vede crescere le percentuali di una sua permanenza all’ombra del Torrazzo) c’è da segnalare che il tosto, esperto centrocampista Mariano Arini, interpellato (e ripreso in seguito da Tuttomercatoweb) da Sportchannel, avendo il contratto in scadenza, non ha escluso a prescindere nessuna ipotesi, compresa quella del mancato rinnovo, sul suo domani in o da ex in grigiorosso. L’Avellino, suo ex club, spettatore interessato, alla finestra attende segnali.

stefano mauri

(Visited 40 times, 2 visits today)