Tutti all’Adda posteggiando in divieto di sosta… ma il sindaco fotografa le targhe e fa multare i trasgressori

Tutti all’Adda posteggiando in divieto di sosta… ma il sindaco fotografa le targhe e fa multare i trasgressori

Succede la domenica lungo la strada di servizio che dall’uscita Spino Ovest Crema Milano passa sotto al Ponte dell’Adda e in via Pioppo, una strada che viene presa d’assalto da chi va all’Adda. Non c’è voluto molto affinché i bagnanti scoprissero che parcheggiando lungo la strada (che è a divieto di sosta) potevano con pochi passi scendere al fiume.

La strada è presa d’assalto da auto in sosta sino sotto al cavalcavia e al ponte, su entrambi i lati. La scorsa domenica il sindaco Paolo Riccaboni è passato in loco per fotografare le targhe delle auto in sosta e farle multare, e probabilmente l’andazzo sarà così per tutta estate, ma non basta un sindaco che fotografa le targhe e la Polizia Locale di Spino difficilmente la domenica lavora.

Non possiamo assolutamente permettere che la gente prenda l’abitudine di uscire a Spino ovest passando per le Terre dell’Adda se non per recarsi al Villaggio Adda: vogliamo che questa strada, che tra l’altro è un po’ tortuosa, sia utilizzata solo dai residenti di Cascina Rosa – ha detto Riccaboni – A costo di metterla ztl con controllo degli accessi”.

“Allo stesso modo, se non ancora di più, non deve passare l’abitudine di parcheggiare lungo la strada di servizio, tanto più se per andare all’Adda. Noi, con le forze che abbiamo, cerchiamo di arginare il problema”. Ma la sensazione che l’amministrazione (ed i cittadini) di Spino siano stati lasciati soli con una strada invasiva, ancora non ultimata, con una segnaletica carente, e soprattutto non controllata (la strada è provinciale) si fa sempre più forte. Per intanto, la fermata dei pullman nel quartiere non è ancora stata ripristinata.

E i cittadini segnalano che l’abbandono dei rifiuti in zona è aumentato a dismisura, come fosse una nuova discarica. Al momento, la Paullese a Spino (unico paese in cui la strada è fuori sede)  ha portato solo problemi e il comune non pare avere né i fondi né le forze per risolverli.

Silvia Tozzi

in collaborazione con AltoCremasco
(Visited 54 times, 2 visits today)