Videoton, prima gioia corsara con dedica speciale

Videoton, prima gioia corsara con dedica speciale

LA PRIMA GIOIA CON UNA DEDICA SPECIALE: VIDEOTON CORSARO 5-7!

I cremaschi vincono sul campo del Val D Lans nel ricordo di Ste Cerullo. Le parole di capitan Porceddu: “È la vittoria che volevamo dedicargli. Avevamo bisogno di questo successo per sbloccarci”

 

Arriva finalmente il primo successo stagionale in Serie B del Videoton Crema, che si impone sul campo del Val D Lans in una partita incredibile, ricca di gol ed emozioni.

“È stata una vittoria fortemente cercata e voluta”, ci racconta capitan Lorenzo Porceddu, “Avevamo raccolto pochi punti rispetto a quanto di buono avevamo fatto in campo. Ci mancava solamente la vittoria, per sbloccarci mentalmente, per dare nuovo entusiasmo a noi e all’ambiente, per ripagarci del lavoro che stiamo svolgendo tutti”.

Il pensiero principale, però, è sempre per un grande amico: “Abbiamo voluto questo successo a tutti costi per dedicarlo a Stefano Cerullo, che è sempre nei nostri cuori, ma anche a Vito, Adriana e Veronica, dimostrandogli che siamo vicini a loro in questo momento duro per tutti”.

 

LA CRONACA

 

SERIE B – 6^ Giornata

VAL D LANS – VIDEOTON CREMA 5-7

(2) Lopez, (2) De Freitas, (2) Maietti, Poggi

 

I rossoblù della Serie B conquistano i primi 3 punti stagionali nella sfida sul campo di Brandizzo, ospiti del Val D Lans.

Nel primo tempo interamente rossoblù è Lopez a siglare il primo gol, a 4 minuti dall’inizio della partita, portando subito i cremaschi in vantaggio sui padroni di casa.

L’assedio rossoblù continua con Pagano e con Porceddu prima, entrambi fermati dal portiere ospitante, e con un doppio tentativo di Maietti poi, ma il risultato rimane fermo sullo 0-1.

A pochi minuti dal termine dei primi 20 minuti, il sesto fallo locale concede il tiro libero al Videoton, trasformato da De Freitas nel secondo gol del match: si ritorna negli spogliatoi con i rossoblù in vantaggio per 0-2.

Nel secondo tempo la partita regala una fantastica girandola di gol ed emozioni.

Dopo solo un minuto dalla ripresa del gioco, la conclusione di Usberghi impegna subito il portiere avversario, ma il terzo gol è solo rimandato: Poggi fa sua una nuova respinta del numero uno locale e ribadisce in rete lo 0-3. A metà del secondo tempo Maietti aumenta ulteriormente il gap tra le due formazioni, creandosi da solo un’occasione da gol dopo aver recuperato la palla a metà campo e trasformando una fantastica giocata da applausi nello 0-4.

A interrompere la valanga cremasca arriva la risposta dei padroni di casa, che accorciano sull’1-4, ma De Freitas ristabilisce immediatamente le distanze insaccando l’1-5.

I padroni di casa premono sull’acceleratore e riducono il gap, trovando il 2-5 e il 3-5 che riaprono la gara, anche grazie al portiere di movimento, a 5 minuti dal termine.

La partita è calda, il Vidi è però sul pezzo e concentrato: il portiere locale respinge il tentativo di Porceddu, ma non può nulla sulla ribattuta a rete di Lopez, che firma il 3-6 con un cucchiaio di gran classe quando mancano 4 minuti alla sirena. Potrebbe accadere di tutto e le squadre se la giocano fino alla fine: i locali trovano ancora la via del gol, ma Maietti fissa il punteggio sul 5-7 conclusivo.

Il Videoton conquista così tre punti fondamentali, in vista della sfida con il Leon della prossima settimana.

 

 

UNDER 23 DI RIMONTA: PIANTELLI FIRMA L’1-1 NEL FINALE COL CASTELLANZA! CADE L’UNDER 19

 

L’Under 23 in Serie C è brava a reagire al vantaggio ospite a 5 minuti dal termine e ad agguantare il pareggio allo scadere. Il Lecco si impone per 7-3 sul Videoton U19

 

Succede tutto nel finale per l’Under 23 di mister Cattolico, che conserva l’imbattibilità in stagione grazie al pareggio firmato da capitan Michele Piantelli allo scadere.

“Con il Castellanza è stato un match molto difficile”, ci ha raccontato Gurzo Piantelli, “Entrambe le squadre si sono difese molto bene ed entrambe hanno faticato in avanti”.

Poca lucidità in casa cremasca: “Siamo rammaricati per la prestazione un po’ sottotono, arrivando spesso stanchi davanti alla porta avversaria, anche perché stiamo lavorando tanto in settimana. Ci serve solo più concretezza”.

Prevale comunque la soddisfazione per il percorso intrapreso sinora: “Siamo felici della nostra crescita, anche perché la squadra è giovane e rinnovata: siamo migliorati molto dalle amichevoli estive e stiamo diventando sempre più squadra. Esprimiamo un buon gioco e vogliamo continuare a crescere”.

 

Lo stesso percorso che sta seguendo l’Under 19 di mister Porceddu, che incappa però nella sconfitta a Lecco, dove i locali si impongono per 7-3.

 

LE CRONACHE

 

UNDER 23 – SERIE C2 – 5^ Giornata

VIDEOTON CREMA – CASTELLANZA 1 – 1

Piantelli

 

Match equilibratissimo alla Toffetti, dove il Videoton Under 23 rimonta gli ospiti del Castellanza, in una sfida che si accende negli ultimi minuti.

Sulla divisa cremasca per la prima volta ecco la fascia da capitano in ricordo di Ste Cerullo, il cui ricordo è e sarà sempre unico.

La prima frazione si chiude a reti inviolate per merito soprattutto un grandissimo Albergoni, che abbassa la saracinesca e nega agli avversari il gol.

Nella ripresa entrambe le squadre alzano i ritmi per provare a sbloccare il punteggio: bravo ancora Albergoni, mentre in avanti il Vidi sfiora il gol con Gracia Moreno.

A cinque minuti dalla fine il Castellanza trova lo 0-1, ma Piantelli riagguanta il pareggio con una stoccata da fuori, finalizzando una buona azione dei cremaschi, anche con l’aiuto di una deviazione.

Si chiude sull’1-1 una partita giocata un po’ sotto ritmo e con poca cattiveria, che i rossoblù proveranno a riscattare a Polpenazze, senza lo squalificato Vanelli.

 

 

UNDER 19 – 4^ Giornata

LECCO – VIDEOTON CREMA 7 – 3

(2) Marino, Filetti

 

Non un buon match per l’Under 19 rossoblù, che pure era riuscita a rimediare a un approccio troppo tenero, ma che poi cade nuovamente in un secondo tempo difficile.

Pronti via e sono i locali ad avventarsi sulla gara con il piglio giusto, bravi ad approfittare di due errori dei cremaschi (gol da dietro metà campo con la squadra passiva e poca reattività su una punizione dal limite). Costretti a rincorrere il 2-0, i ragazzi di mister Porceddu reagiscono al doppio schiaffo e ribaltano il match già prima dell’intervallo: Marino sugli sviluppi di una rimessa laterale, Filetti e ancora Marino portano il parziale sul 2-3.

A un minuto dal termine della frazione, però, il Lecco trova il pareggio, stavolta frutto di un gran gol per il 3-3.

Nella ripresa sono ancora i lecchesi ad approcciare meglio al match e a trovare il gol, ma stavolta i rossoblù non riescono ad arginare le offensive locali. Il Lecco si mostra più coeso, più attento e più squadra, fissando il punteggio sul definitivo 7-3.

Il cammino è ancora lungo per la rinnovata formazione Under 19 e ogni gara, vinta o persa, deve insegnare qualcosa.

 

 

(Visited 5 times, 5 visits today)