Colletta alimentare, il 27 novembre lòa venticinquesima edizione dell’iniziativa

Colletta alimentare, il 27 novembre lòa venticinquesima edizione dell’iniziativa

La Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, promossa dalla Fondazione Banco Alimentare, compie 25 anni e torna anche in presenza il prossimo 27 novembre. In oltre 11.000 supermercati, 145.000 volontari inviteranno a donare alimenti a lunga conservazione, che nei mesi successivi verranno distribuiti a oltre 7.500 strutture caritative (mense per i poveri, comunità per minori, banchi di solidarietà, centri d’accoglienza, ecc.) che aiutano più di 1.500.000 persone bisognose in Italia, di cui quasi 345.000 minori. Sul nostro territorio saranno coinvolti circa 30 punti vendita e 500 volontari.

Gli alimenti consigliati sono quelli di cui necessitano maggiormente le strutture caritative che si rivolgono al Banco Alimentare, ovvero: alimenti per l’infanzia – tonno in scatola – riso – olio – legumi – sughi e pelati – biscotti.

Per chi non riuscisse a recarsi in uno dei punti vendita aderenti, sarà possibile donare la spesa anche online dal 29 novembre al 10 dicembre su Amazon.it/bancoalimentare. Da domenica 28 novembre a domenica 5 dicembre 2021 la Colletta Alimentare continuerà anche attraverso le Charity Card di Epipoli, da 2, 5 o 10 euro, che potranno essere acquistate nei supermercati aderenti all’iniziativa oppure online sul sito www.mygiftcard.it. Le donazioni saranno poi convertite in alimenti.

Come ha ricordato Giovanni Bruno, Presidente della Fondazione Banco Alimentare “proponendo questo gesto di condivisione vogliamo continuare a tenere viva la solidarietà, in un momento in cui il migliorare della situazione può far dimenticare le tante persone in difficoltà, come le statistiche ufficiali purtroppo documentano. La condivisione genera fratellanza…è duratura…rafforza la solidarietà e pone le premesse necessarie per raggiungere la giustizia ci ha ricordato Papa Francesco nel suo messaggio per la Quinta Giornata Mondiale dei Poveri, concluso da una citazione di don Primo Mazzolari: Io non li ho mai contati i poveri: i poveri si abbracciano, non si contano”.

La Colletta Alimentare, gesto con il quale la Fondazione Banco Alimentare aderisce alla Giornata Mondiale dei Poveri 2021 indetta da Papa Francesco, è resa possibile grazie alla collaborazione con l’Esercito, con l’Associazione Nazionale Alpini, con l’Associazione Nazionale Bersaglieri, con la Società di San Vincenzo De Paoli, con la Compagnia delle Opere Sociali e altre associazioni caritative.

 

 

(Visited 4 times, 4 visits today)