Aiuto l’uomonero, ma alle volte si cade nella demagogia (o no?)

Aiuto l’uomonero, ma alle volte si cade nella demagogia (o no?)

Il vicequestore Daniel Segre, oltre a essere un professionista serio, preparato e attento è anche una persona intelligente e di buon senso. Quando quindi a testa e voce alta dice che a Crema non c’è nessun allarme sociale, o meglio, criminale beh faremmo bene ad ascoltarlo.

Sicuramente il Granducato del Tortello, come altre realtà limitrofe, non è più sicuro come una volta, ma non è nemmeno il caso di soffiare sul fuoco alimentando inutili allarmismi. Altresì è utile ribadire come il sindaco di turno, quindi adesso Stefania Bonaldi, prima il suo predecessore Bruttomesso, ecco, in materia di sicurezza non ha proprio tanta voce in capitolo. Soprattutto per questo dunque fare campagna elettorale o demagogia sui furti (siano essi inventati o meno), sui reati e sugli atti delinquenziali in generale non porta voti, semplicemente rischia di creare potenziali ordigni col pericolo, però, che questi esplodano tra le mani di qualcuno.

Detto insomma fuori dai denti, gridare all’Uomo Nero (onesti e disonesti non hanno patria), o al lupo, al lupo, alla lunga alimenta essenzialmente furbo caos, tutto qui. E troppo caos stona, così come stonano quanti, moderne … “astute madonne pellegrine”, per promuovere libri, iniziative editoriali o quant’altro, girano l’Italia da anni ribadendo le solite cose.

Stefano Mauri

Ma la Città Giocattolo è una città sicura? Non è certamente una periferia degradata. Ma neppure l’isola felice che era una volta. Va bene i tempi cambiano. Il caso del 31 enne che ha urlato: “son vivo per miracolo”, dichiarando di essere stato aggredito da un extracomunitario è stato cavalcato prima da chi sta da una parte e poi da chi sta dall’altra.

Di certo una cosa mette in risalto. Che la stampa allegra, manco fosse un blog, e l’uso eccessivo dei social nwtwork in maniera spregiudicata da campagna elettorale permanente rischiano di far succedere queste cose. Da una parte ad urlare al lupo al lupa e dall’altra a dire tutto apposto quando tutto crolla. La verità come sempre sta nel mezzo. Un po’ di discernimento e un po’ di buonsenso ci salvano sempre.

Em

(Visited 189 times, 39 visits today)