Anna Maria Mariani: “Alla Confraternita del Tortello Cremasco ho dato tanto. Miei i Tortelli portati in giro dai confratelli”

Anna Maria Mariani: “Alla Confraternita del Tortello Cremasco ho dato tanto. Miei i Tortelli portati in giro dai confratelli”

“Quando finisce, dopo 7 anni, un percorso, come il mio nella Confraternita del Tortello Cremasco, ti guardi indietro e ripensi a quello che hai dato, tanto forse troppo, ma hai la soddisfazione di aver lasciato una tua impronta personale.
>> Vedi che indossano divise da te disegnate e cucite su misura dalla tua sarta…gemellaggi fatti con il tuo Tortello, a Milano presentato a conosciuti Chef il tuo Tortello, in Rai portato il tuo Tortello, matrimoni così detti importanti festeggiati con il tuo Tortello, mercatini ideati e portati avanti da te con i volontari che ancora ci credono, allora pensi: beh, allora il mio Tortello Cremasco bello puro e rispettoso della tradizione lo devo difendere a spada tratta. E ti gratifichi vedendo che   su quelle divise è ancora posta una piccola  spilla che riporta  l’immagine del tuo Tortello Cremasco.

Così postò, parlando in terza persona, Anna Maria Mariani, vice Gran Maestro, della Confraternita del Tortello Cremasco, uscita, dall’associazione per sua scelta, poiché non condivideva le aperture verso i Tortelli rivisitati. Ha dato tanto la Regina del Tortello alla Confraternita, ma tutto finisce. E magari rinascerà qualcosa da altre parti, oppure, dopo giri immensi (difficile sostituire la Mariani) ricomincerà tutto partendo dal via. La vita ha strani giri spesso, no? Ah alla Gran Maestra (Ambasciatrice del Tortello nel resto del mondo) Roberta Schira, scrittrice e giornalista coi fiocchi, la passione di Anna alla lunga, mah potrebbe mancare.

stefano mauri

(Visited 14 times, 14 visits today)