Babbo Natale rock made in California tra grandi tette e Mexcal

Babbo Natale rock made in California tra grandi tette e Mexcal

Natale…già…te lo vedi un Babbo Natale vestito di tutto punto con tanto di barba e berretto….qui in California?…bhe  vederlo si può anche vederlo…certo è che con questa temperatura deve essere quantomeno devastante…e poi Natale mi sa di freddo…di neve…ed invece qui mi viene pure in mente un vecchio cortometraggio visto da bimbo…di Stan Laurel e Oliver Hardy che tentavano di vendere alberi di Natale in California…e c’era sole e vestiti leggeri ed io non capivo…..

Dimmi te che cazzo di pensieri devo fare mentre in questa calda serata me ne sto affacciato sul balcone a cazzeggiare e fottermi le idee di Mexcal…rigorosamente con gusano… mentre arrivano dall’ appartamento vicino le note di Summertime Blues…ed a dire il vero non arriva solo quello…ma anche l’odore forte del chili…già…una coppia di messicani abita proprio lì…ed eccola…la chica…apparire sul balcone…grandi tette…gonna da pin up fottutamente aderente sui fianchi generosi…ci scommetterei pure che quei bottoni della camicetta siano stati sbottonati ad arte…sorride..ammicca…fuma una sigaretta con aria fatale…mentre il suo uomo bestemmia giù in strada nel suo americano spagnoleggiante contro un tipo che a quanto pare gli ha tirato un pacco con un auto usata…o qualcosa del genere….vestito rigorosamente in canottiera…muscoli in vista…aria da macho….anche se da come flirta la sua tipa qui di fianco…mi sa che di macho ha ben poco…

Mah…sospiro…che cazzo di coppia…meglio che la ignori…avrà pure grandi tette…e tutto quello che si vuole ma se penso all’odore di chili….no…non mi va…preferisco godermi il cazzeggio giù in rodeo drive…e la musica…ora…Peggy Sue….e poi è Natale….devo fare pensieri puliti…buoni…anche se a me …senza la neve ed il freddo….non sembra manco Natale….vabbè….la chicha rientra…un’ultima occhiata…apre un altro bottone…tette esplosive…mi mostra il dito medio…e mi sibila tra i denti una parola che…oddio io non conosco lo spagnolo…ma mi sa tanto di “uomo non virile”…

Fanculo…mentre tiro un sorso di Mexcal…e mangiucchio il gusano…felice come un bambino…vedo giù in rodeo drive Gene Vincent…scende dalla sua pink Cadillac…urlandomi qualcosa…ma non sento…tra musica e traffico…voci….go Johnny go mi urla Chuck Berry dalla radio….e lo invito a salire con un cenno mostrandogli la bottiglia di Mexcal…
Entra in casa…non chiudo mai a chiave…e tra una tirata di Mexcal e l’altra mi dice se gli presto la mia Gibson 335 perché…cazzo…ha una serata tra poco ad una ballroom qui vicino e quel cazzone…parole sue…di Buddy Holly non gli ha ancora restituito la sua Grestch che si è preso per provare

Was dancing to the Jaihouse Rock…grida Elvis ora …forte davvero…non possiamo stare fermi ne io ne Gene…che mentre prende la mia Gibson….mi urla di andare al locale stasera….poi torna….e mi dice che comunque sono anche io un cazzone come Buddy…perché lui la chica se la farebbe al volo…e mentre esce dalla porta gli urlo che…cazzo io non gli avevo comunque detto di prendere la chitarra!!! Fanculo la chica… Gene… la Gibson e il Natale….decido di uscire….

Blue Jean Baby with your big blue eyes….Gene sarà pure un fottuto intrattabile personaggio…ma in quanto a rock n roll….ti spara in paradiso…..
A proposito di paradiso….è Natale….e se facessi una cosa realmente trasgressiva…da rocker??? Una cosa che nessuno mai potrebbe aspettarsi?????
Ed eccomi qui…a cantare per strada…Silent night…con l’esercito della salvezza….e mi giro….all’angolo della strada intravedo Jerry Lee Lewis….mi vede…sogghigna…con il suo vestito leopardato…il suo ciuffo assurdo….

Mi fa un cenno….great balls of fireeeeeeeeee…….
Mentre io continuo…..Silent nighttttt holyyyyy nighttttttt….e mi ritrovo bambino…a Liverpool……
Merry Christmas…War is over….if you want it

John Winston Lennon

(Visited 249 times, 26 visits today)