Bernardo Bertolucci “Signore del Cinema” elogia un … Guadagnino da Oscar

Bernardo Bertolucci “Signore del Cinema” elogia un … Guadagnino da Oscar

Così il grande regista Bernardo Bertolucci, in un’intervista ad hoc ha elogiato Luca Guadagnino e il suo film … Made in Crema da Oscar.

Ringrazio il PopSindaco Gianluca Savoldi per la fotografia.

sm

 

Bernardo Bertolucci e Luca Guadagnino provengono da generazioni diverse ma entrambi i registi hanno una propensione verso i film sensuali in lingua inglese: “Sappiamo cosa significa venire adorati dal pubblico e dalla critica all’estero e essere sdegnati al contempo in casa propria” ha rivelato Bertolucci in una rara intervista aVariety.

Probabilmente è proprio questo aspetto a legarli in una reciproca ammirazione. Bertolucci ammira da tempo il lavoro di Guadagnino mentre quest’ultimo ha passato due anni tra gli archivi per montare il documentario “Bertolucci on Bertolucci.”

Sempre Bertolucci è stata la prima persona a cui Luca Guadagnino ha voluto mostrare il suo ultimo film “Chiamami col tuo Nome,” in cui molti critici hanno trovato diversi richiami col film del maestro anziano “Io ballo da sola,” del 1996.

Guadagnino si è costruito una solida base di fan devoti a Los Angeles e a Londra da quando uscì nel 2009 il suo film con Tilda Swinton “Io sono l’Amore” ma non ha mai ricevuto le stesse dimostrazioni di stima e di affetto dai suoi compatrioti.

UNA SCENA DA CHIAMAMI COL TUO NOME

L’atteggiamento verso i film di Guadagnino però, sembra forse essere a un punto di svolta dopo l’uscita di “Chiamami col tuo nome” che ha incassato 3 milioni di euro in Italia (contro i $15 milioni in America, $30 milioni nel mondo) dalla sua uscita il 25 gennaio, due giorni dopo essersi guadagnato le quattro nomination agli Oscar per Miglior film, attore protagonista, sceneggiatura non originale e miglior canzone.

“L’Italia ha sempre percepito Luca come un corpo estraneo” sostiene il direttore artistico della Biennale di Venezia, Alberto Barbera: “Questo suo ultimo film lo sta finalmente ripagando dei torti subìti in passato.”

LUCA GUADAGNINO

“Penso che l’ultimo film di Luca sia anche il suo migliore. In ”Chiamami col tuo nome” ha raggiunto una tale completezza e grazia creativa, che credo sia dovuto in parte al fatto che senta molto i temi trattati, e questo ha sortito dei buoni risultati.”

“Luca mi assomiglia molto nel senso che utilizza il cinema piuttosto che la realtà come punto di partenza per la sua ispirazione, trovandola nei film che lo hanno preceduto e in quelli che ama. Per noi il cinema È la realtà.

(Visited 104 times, 28 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *