E’ comunque Natale, anche se fa freddo auguri da Robi Forti feat Stefano Mauri

E’ comunque Natale, anche se fa freddo auguri da Robi Forti feat Stefano Mauri

Non mi piacciono molto le feste, ma comunque mi ci butto tra una trasmissione su RadioSound, una mediazione, un capitolo del libro che sto scrivendo e un meeting sulla meditazione. Nemmeno le poesie mi garbano, ma questa vecchia lirica di quel pirlone di Stefano Mauri, un pochino mi intriga, ergo ve la scrivo:

Natale 2006

 

 24 Dicembre …

Luci, eccessi, colori

Via della Spiga: una festa;

Nel privè del club

Veline, commesse, ricconi

 

24 Dicembre …

Stupro di gruppo

Il Boss se ne frega;

Don Luigi Merola

Santa Messa sotto scorta

 

24 Dicembre …

Alena sulla Statale:

Sesso a trenta euro

Sotto un cielo cupo

Malinconico, finto

 

24 Dicembre…

Frenetica notte in fabbrica

Enzo ha il turno in catena,

In centro nel pomeriggio

Regali comprati

 

24 Dicembre …

Sussurri di morte

Arrivano da lontano,

Il pianto di un bimbo

Invoca pietà invano

 

24 Dicembre …

E’ comunque Natale:

Fuori, per le strade

La gente, distratta

Vuole solo festeggiare;

Nonostante l’amore

Effimera illusione

Fa freddo stanotte.

 

 

Buone Feste da Roberto Forti quello sempre in onda, quello che una volta a Pianengo col Lambrusco magari vi ha fatto ballare sui tavoli, quello che una volta al Bosco Laghetto magari vi ha fatto emozionare dinanzi a qualche sensualvisione, quello che una volta a Disco Radio, all’Extasià e a Radio Zeta…

Insomma fate i bravi e se volete ascoltarmi mi trovare su RaioSound Piacenza, oppure su Facebook o in qualche mediazione familiare, senza dimenticare le meditazioni intrise di benessere…

(Visited 44 times, 2 visits today)