I grafomani da comunicato sono già col pepe al culo, prepariamoci a rimpangere lo spam

I grafomani da comunicato sono già col pepe al culo, prepariamoci a rimpangere lo spam

Sono già tutti con la penna in mano. I grafomani del comunicato politico. Mancano 8 settimane alle elezioni doppie, nazionali e regionali, e si inizia a sentire nell’aria odore di primavera ed inchiostro. Intanto simboli e formazioni si stanno moltiplicando. Ho già perso l’orientamento. C’è gente che ha cambiato più volte la carta intestata che la giacca tipo che ci si sveglia alla mattina e ci si chiede? Ma oggi a che partito appartengo?

E poi gli argomenti. Nel giro di qualche settimana ci sentiremo tirati in ballo su qualunque argomento. Qualche previsione? Qui avevo scritto una serie di cose ma siccome questo è un articolo non collocabile valido per qualcuno parte della Nazione Giocattolo (e ancora per un po’ scriverò così, nello stile delle telefonate dei gialli americani: meglio non fare nomi al telefono, vediamoci di Frank & Musso per un martini e te ne parlo di persona) li ho cancellati.

Il fatto che la voglia di parlare dei personaggi della Città Giocattolo non mi è tornata. Ma la voglia di scrivere quella non l’ho mai persa. Faremo articoli (si parlo di me col plurale maiestatis) validi per qualsiasi delle migliaia di città giocattolo della nazione. Non telefonatemi se vi sentite tirati in ballo.

Qualsiasi riferimento a persone e luoghi reali è puramente casuale. Tanto dei suddetti comunicati su la qualunque e dei suddetti partiti dal simbolo facile non mi importa nulla. Diciamo che mi piacerebbe fare questo esperimento sociale di scrivere della campagna elettorale scrivendo di altro. Ma lo so i grafomani non mi daranno pace. Delle mail che ho controllato stamattina già un buon 30 per cento erano in quella direzione.

Nel giro di qualche settimana arriveremo vicini al 100 per cento tanto che arriveremo a guardare con affetto la mail di spam che ci annuncia che siamo gli unici eredi di una fortuna finanziaria in Salcazzistan che basta che mandiamo 1234 euro a questa casella postale che ci arriva a casa il principe a portarti i diamanti.

Emanuele Mandelli

(Visited 57 times, 6 visits today)