Koch, sciopero sospeso si rientra al lavoro tra animi surriscaldati e docce gelate

Koch, sciopero sospeso si rientra al lavoro tra animi surriscaldati e docce gelate

Animi surriscaldati e doccia gelata. La vicenda Koch prosegue ad occupare le pagine dei giornali locali. Ma intanto da stamattina il presidio esterno e lo sciopero ad oltranza sono finiti. Il voto di maggioranza delle maestranze ha deciso: si rientra al lavoro.

Motivo? Lunedì arriva il materiale per una importante commessa da terminare assolutamente. Si lavora quindi con la doccia scozzese delle risposte della proprietà texana che non fa macia indietro e conferma di voler chiudere il polo di Bagnolo in tempi brevi e dopo questi lavori. Insomma la situazione non è delle più allegre per i 110 dipendenti dell’azienda.

Dalla proprietà si attendono anche altre risposte: quelle sulle richieste economiche avanzate dai dipendenti. L’orizzonte della chiusura rimane per ora ben visibile. Si cerca sempre di trovare un compratore che rilevi l’azienda e le maestranze. Come se fosse facile

(Visited 37 times, 7 visits today)