La Sartoria di Ale, un click per sostenere il progetto (ve lo dice Sussurrandom)

La Sartoria di Ale, un click per sostenere il progetto (ve lo dice Sussurrandom)

“Entro un anno vorremmo dare vita a un laboratorio di sartoria, perché il reinserimento non può che passare attraverso l’indipendenza economica garantita da un lavoro dignitoso”. Così Paola Freddi, presidente de La Casa di Ale Onlus, parlava del nuovo e ambizioso progetto della sua associazione: quello di creare un atelier, una sartoria, La Sartoria di Ale, per garantire alle ospiti della struttura dei Sabbioni un lavoro dignitoso.

Ora basta un click, un attimo per sostenere questo progetto. Basta votare (c’è tempo fino al prossimo 27 luglio)

CLICCA QUI PER VOTARE

Questo  permetterà a La Casa di Ale di avere le risorse necessarie per aprire La Satoria e garantire una occupazione alle donne che ora si trovano in stato di difficoltà. Sussurrandom sostiene questo progetto, fatelo anche voi! Basta un click!

(Visited 58 times, 9 visits today)