La squadra di matematica del Liceo Galilei vola ai Nazionali. E Alessandro va alla finale di Fisica

La squadra di matematica del Liceo Galilei vola ai Nazionali. E Alessandro va alla finale di Fisica

Due riconoscimenti importanti per il Liceo Galilei di Crema. Nell’anno della massima partecipazione alla Coppa Nash di Parma, con la presenza di 42 squadre, i  ragazzi del Galilei realizzano una eccellente prestazione ottenendo il quarto posto assoluto, miglior risultato di sempre per la nostra scuola, garantendosi quindi uno dei nove posti disponibili per la competizione nazionale di Cesenatico, che si terrà a maggio.

Alessandro Trenta (4LB) capitano della squadra: “Fondamentali per il lavoro di squadra sono stati gli allenamenti e le prove di preparazione che hanno affinato l’affiatamento nella squadra; rispetto agli anni precedenti i quesiti sono sembrati più complessi: ben dieci esercizi sono stati risolti da pochi o addirittura nessun team”.

Le professoresse Annarita Bolzoni e Barbara Delmari, CT della squadra, sottolineano che la novità dell’anno, l’introduzione dell’uso di una calcolatrice nell’ultima mezz’ora di gara, non ha dato grandi benefici e non ha modificato i valori espressi sul “terreno di gioco”. Anche loro convengono sull’importanza delle attività di preparazione che hanno fortemente motivato degli studenti del team, che sono Alessandro Trenta (4LB), Davide Bosio (5LF), Alexandru Andronie (5LC), Andrea Bombelli (5LC), Nicola Bertoli (4LD), Matteo D’Alessandro (3LE), Giorgio Pristia (5LB). Con loro, i “rincalzi”, gli altri studenti del gruppo di matematica in trasferta a Parma per sostenere la squadra e pronti a rimpiazzare l’anno prossimo i maturandi che lasceranno la squadra.

Ma non è finita. Per Alessandro Trenta un’altra soddisfazione giunge dalla gara di secondo livello delle Olimpiadi Italiane della Fisica (fase interprovinciale per Cremona, Lodi, Pavia e Piacenza) nella quale è arrivato primo! Questo gli consentirà di partecipare alla gara nazionale delle Olimpiadi Italiane della Fisica, che avrà luogo a Senigallia dal 13 al 16 aprile. Il risultato gratifica non solo Alessandro e gli altri studenti che si sono distinti nella gara, ma anche il Liceo Galilei e, in particolare, il Dipartimento di Fisica dell’Istituto che vanta da anni ottimi piazzamenti nelle Olimpiadi della disciplina (si ricordano gli ottimi risultati degli ex studenti Bergamaschini, Pandini, Salvitti e Turra) fino ai successi nello scorso anno di Simone Bombari sia alle gare nazionali che internazionali.

(Visited 170 times, 42 visits today)