Le tette tirano e se ne sono accorti anche quelli di Screamzine

Le tette tirano e fanno fare accessi. Adesso l’hanno capito anche quei seriosi sinistrorsi e politically correct di Screamzine. Noi di Sussurrandom ne abbiamo sembre fatto un vanto, abbiamo messo le tette di Laura Cremaschi solo con la scusa del cognome, e il pezzo è uno dei più cliccati del sito (la gente sta messa così). Adesso anche gli scremzini ci si buttano a pesce e con la scusa di approfondire un caso di Sexting a Crema ci parlando di social network e tette. Onore al merito a chi si piega alla regola delle quattro S. Il pezzo inizia così:

Foto e video in circolazione. Oggetto-soggetto di tali materiali, ragazzine disinibite in pose volutamente provocatorie. La notizia ha incominciato il tam-tam sui social networks. Non una novità, a dire il vero. Quella del sexting – l’invio di messaggi sessualmente espliciti, alle volte con allegati materiali fotografici e video – è una mania impazzata in tempi recenti. Nata negli U.S.A., ora è ufficialmente sbarcata a Crema, grazie agli scatti delle ragazze cremasche e ai video di ragazze lodigiane e pavesi – la provenienza di queste ultime non è, però, del tutto certa.

Per leggere il resto dovete andare da loro, un po’ di accessi per uno. Cliccare QUI

(Visited 140 times, 24 visits today)