Ma quanto Pergocrema (meglio questo nome che Pergolettese) c’è nell’Inter baby

Ma quanto Pergocrema (meglio questo nome che Pergolettese) c’è nell’Inter baby

Dall’allenatore, segnatevi il nome che (fortuna e poteri forti permettendo) farà carriera, Stefano Vecchi, al vice figlio d’arte Luca Facchetti, passando per il preparatore dei portieri Brivio, senza dimenticare il fenomenale portierino, romeno con la testa sulla spalle e le palle, Ionut Radu (classe 1997), beh nell’interessantissima e, contrariamente alla prima squadra, vincente Primavera nerazzurra, nel senso di Inter, ecco militano parecchi ex calciatori, alcuni oggi cresciuti e passati ad altro mestiere, eccezion fatta appunto e ovviamente per Radu, della Pergolettese o Pergocrema, nome questo che andrebbe recuperato, che fu.

Andrei Ionut Radu in particolare, udite, udite ha debuttato in serie A sabato scorso 14 maggio, pupillo dell’osservatore interista, ed ex campionissimo tra i pali, Luciano Castellini, giunto, dalla Pergolettese all’Inter nel 2013, dagli addetti ai lavori è considerato un vero e proprio talento con la fama di para rigori. Chapeau quindi a lui e allo staff, nerazzurro ma con tinte gialloblù, della rappresentativa Primavera dell’Internazionale.

Stefano Mauri

(Visited 194 times, 58 visits today)