Panchine di viale Rebubblica, la rimozione era dettata dal contenuto dell’ordinanza… parola di avvocato

Panchine di viale Rebubblica, la rimozione era dettata dal contenuto dell’ordinanza… parola di avvocato

Ritengo corretto esprimere al dott. Semeraro, comandante dei vigili urbani di Crema, la mia solidarietà e comprensione nel sobbarcarsi tutta la responsabilità per la rimozione delle panchine di viale Repubblica. Credo che non dirà mai nulla su eventuali avalli preventivi alla attività di demolizione, “assunta in totale autonomia”, in quanto ha voluto dare una propria soggettiva interpretazione estensiva alla ordinanza sindacale che, vietando lo stanzionamento molesto,  non aveva previsto la “seduta” molesta. Ed in effetti, la molestia fatta seduti risulta più comoda di quella in piedi e pertanto andava anch’essa eliminata, al fine di disincentivare definitivamente la frequentazione molesta. La decisione del comandante dei VV.UU. costituisce una netta smentita a coloro che sostengono che tra i dipendenti e la amministrazione, nonostante la scarsa comunicazione e il non idilliaco rapporto, non esista convergenza di obiettivi.

Ermete Aiello

per gentile concessione dalla sua pagina Facebook
(Visited 181 times, 21 visits today)