Piazza Garibaldi, incontro tra i commercianti e Bergamaschi: momento cordiale la la pedonalizzazione è necessaria

Piazza Garibaldi, incontro tra i commercianti e Bergamaschi: momento cordiale la la pedonalizzazione è necessaria

“Piazza Garibaldi può diventare un elemento di grande pregio urbanistico, oggi svilito. Questa è sia la premessa che la conclusione dell’incontro, cordiale e proficuo, che si è svolto tra l’Amministrazione e gli architetti Scaramuzza e Zucchetti. Le proposte per una rigenerazione dell’area possono essere molte e differenti: ogni progettista ha un approccio, ogni Amministrazione le sue priorità. È sempre esercizio utile intavolare confronti che possano tendere a tenere insieme le espressioni di bisogno che provengono dai cittadini e, per quanto possibile, ad armonizzarle.

L’ufficio Tecnico Comunale ha già avviato uno studio pregevole e le riflessioni, maturate in seguito a confronti plurimi con i portatori di interesse e singoli cittadini, sono ad uno stadio avanzato. Ciò che non sarà possibile accogliere, della visione proposta dai progettisti, sarà la rinuncia alla parziale pedonalizzazione della piazza. Non certo per inutile testardaggine, come qualcuno politicamente sta cercando di far passare, ma per la forza della coerenza ad un’idea di città diversa che viene da lontano, che muove dal Piano della Mobilità Sostenibile approvato due anni fa, dai tavoli tematici della campagna elettorale, da una proposta chiara ed espressa alla città che ha votato un programma amministrativo in cui piazza Garibaldi veniva ridisegnata più a misura d’uomo e meno a misura di automobile.

Ciò non impedisce di cogliere l’opportunità di recepire alcuni suggerimenti, indicazioni e suggestioni validi e meritevoli di approfondimento. Penso all’uso sapiente dei materiali, ad una visione differente dell’impianto viabilistico, a considerazioni sui possibili utilizzi degli spazi rigenerati”.

(Visited 49 times, 3 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.