Quando la musica ti salva la vita, anche dal massacro di Srebrenica

Quando la musica ti salva la vita, anche dal massacro di Srebrenica

Domenica 12 luglio, alle 21.00 presso la Casa della Carità di viale Europa a Crema, va in scena il musical Sotto i ponti di Paris, in fuga da Srebrenica, messo in scena dal Gruppo Giovani per il teatro di Moscazzano e dalla scuola di Danza di Chieve in collaborazione con Gruppo Teatroinsieme Cenerentola. Organizza la Caritas.

Lo spettacolo vede la regia di P. Paparo, le musiche di W. Gilli e le coreografie di E. Bonizzi. Ambientato a partire l’11 luglio del 1995 a Srebrenica durante il conflitto che sconvolse la Bosnia e la ex Jugoslavia. Quel giorno si svolse il più grave episodio di genocidio dalla fine dalla seconda guerra mondiale.

Il musical è la storia di Natasha, che allora aveva 16 anni e che adesso vive a Parigi con i clochard ma che a seguito di una notizia letta sul giornale si ritrova catapultata in quella atmosfera, ma per una cosa bella. Scopre che la figlia abbandonata allora è diventata una cantante di successo e che canterà proprio a Parigi.

(Visited 46 times, 6 visits today)