Se Risari per vedere l’effetto che fa guardasse al centrodestra? Intanto Corlazzoli

Se Risari per vedere l’effetto che fa guardasse al centrodestra? Intanto Corlazzoli

Vaiiii uno nuovo: che bello finalmente una persona giovane, uno davvero civico che non ha mai fatto parte dei partiti, che non ha mai fatto politica! Vaiiii Gianni, il civico! Ps: io non voglio più essere civico, civile

Questo il commento social, postato direttamente sulla pagina Facebook del diretto interessato, del giornalista, scrittore, opinionista acuto, provocatore e maestro, nonché ex politico, Alex Corlazzoli al ritorno in pista, o meglio in politica, di Gianni Risari, politico giornalista, ex parlamentare (ai tempi dell’Ulivo sosteneva Prodi) e maestro che appartiene alla storia politica cremasca così come Toto Cutugno appartiene a quella festivaliera sanremese.

La campagna elettorale che ci sta avvicinando alle amministrative 2017 quindi si anima anche grazie alla zampata democristiana del buon, sempre giovane e vispo, Risari, colui il quale per la cronaca … che nel 2007 politicamente parlando, lanciò la carriera (politica) di Stefania Bonaldi ai tempi “delfina” proprio di Gianni. Poi però, e non senza polemiche, le strade dei due si sono separate e nella prossima primavera chissà, magari i due si sfideranno, con l’ex maestro che da solo o guardando, perché no al centrodestra, appoggiando qualcuno o correndo in solitaria, all’allieva d’un tempo beh non disdegnerebbe fare uno scherzetto da prete.

Stefano Mauri

(Visited 46 times, 5 visits today)