Sussurbacco, Elaisa: il Pinot Grigio Igt Provincia di Pavia secondo la cantina Conte Vistarino

Sussurbacco, Elaisa: il Pinot Grigio Igt Provincia di Pavia secondo la cantina Conte Vistarino

Quando Riesling e Pinot Grigio si accompagnano, beh spesso lo fanno per completarsi a vicenda. E … talvolta da tale matrimonio nascono vini facili, gradevoli, piacevoli eppure … contemporaneamente complessi, decisamente particolari. Non ci credete? Degustare per credere… provate ad assaggiare l’Elaisa Provincia di Pavia, Indicazione Geografica Tipica (Igt) prodotto dalla cantina Conte Vistarino: grandissima Eccellenza enologica dell’Oltrepò Pavese che al meglio riesce a interpretare il Pinot Nero. Ma non solo: sì … decisamente ci sanno fare nell’azienda oggi “capitanata” dalla splendida Donna del Vino Ottavia Giorgi di Vistarino: Chapeau! Ah se soltanto da quelle magnifiche parti di Pavia lavorassero tutti come la Ottavia!

Perché questo vino ottenuto da uve Pinot Grigio e Riesling si chiama (romanticamente) Elaisa? Il nome mediterraneo arriva da uno dei tanti poderi che compongono quel puzzle straordinario che è la tenuta Rocca de’ Giorgi: ah che panorami si godono tra le vigne dei Conte Vistarino.

Il colore dell’Elaisa? Giallo paglierino tenue.

I profumi? Eleganti, fruttati, floreali, minerali al punto giusto grazie ai vitigni della zona di origine.

I sapori in bocca? Freschezza, armonia, ampiezza, equilibrio, mineralità e un fantastico retrogusto emergono senza forzature. Particolare non indifferente: dopo la vinificatura in acciaio, prima dell’assemblamento, una parte di vino (di riserva) viene affinata in botti di rovere.

Cosa abbinare a questo buon bianco Made in Conte Vistarino? Pesce, antipasti e pastasciutte non particolarmente “cariche” vanno alla grandissima con l’Elaisa.

Stefano Mauri

(Visited 24 times, 2 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *