Ah, che Emozione è il Pietrabianca Chardonnay Castel del Monte Doc, Chapeau!

Ah, che Emozione è il Pietrabianca Chardonnay Castel del Monte Doc, Chapeau!

Ottenuto da uve Chardonnay e Fiano, ecco il Pietrabianca (Annata 2017), gioiello dell’enologia Made in Tenuta Minervino Murge, sì è un Bianco che sa emozionare e fissare il momento… Chapeau!

Il colore? Giallo luminoso dalle tonalità verdoline. I profumi? Varie e variegate con sfumature che variano dall’agrumato mediterraneo ai frutti esotici passando per la vaniglia e sensazioni floreali.

Il sapore in bocca? Sapido, fresco, minerale, degustare per credere, soprattutto è un’esplosione di gusto che esalta l’Italia del Sud. RiChapeau!

Perché il nome Pietrabianca? È un omaggio al territorio, alle rocce bianche nelle quali si imbattono gli agricoltori nella lavorazione del terreno, pietraia che una volta macinata diventa parte integrante dell’intero terroir.

Raccolte durante la notte, le uve vengono diraspate e pressate in modo soffice. Poi una parte dello Chardonnay passa in barrique di rovere francese ed ungherese e … la fermentazione alcolica parte e precede l’affinamento sui propri lieviti e la malolattica. Il Fiano e la restante parte di Chardonnay vengono vinificati invece in acciaio per risaltare la tipica freschezza.

Dulcis in fundo a gennaio, lo Chardonnay in barrique passa in acciaio e assemblato col Fiano e (naturalmente col restante Chardonnay) avviene l’imbottigliamento cui segue, dopo sei mesi di affinamento in bottiglia, la messa in vendita.

Ah … che Emozione è il Pietrabianca Chardonnay Castel del Monte Doc.

Stefano Mauri

(Visited 22 times, 6 visits today)