Anffas, il dono della società Standard Crema

Anffas, il dono della società Standard Crema

Un piccolo dono per esservi vicino. Per aiutare le persone con disabilità. È il nostro modo per mettere a frutto il potere inclusivo dello sport”. È stata ufficializzata ieri sera presso la sede di Anffas Crema in viale Santa Maria della croce la donazione dell’associazione sportiva dilettantistica Standard Crema 1932. “Ogni anno – ha spiegato il capitano della squadra Pierangelo Sanzani – destiniamo una piccola somma a realtà del terzo settore del territorio e quest’anno eccoci qui”. I calciatori, che preferiscono definirsi “appassionati di calcio” della squadra degli amatori hanno incontrato i ragazzi che risiedono nella comunità alloggio dell’associazione ed hanno colto l’occasione per presentare la nuova maglia ufficiale in occasione del novantesimo anniversario di fondazione.

Oltre al capitano, erano presenti il presidente della società Paolo Michelini, il direttore sportivo Ettore Battani ed i giocatori Alessandro Bonini e Michele Pollice.  Come ha spiegato il presidente: “pensiamo che sia importante veicolare e coltivare il valore sociale dello sport. Cerchiamo di farlo con tutte le formazioni della nostra società: dalla scuola calcio agli amatori. È bello raccontare le potenzialità inclusive della pratica sportiva. È bello dimostrare che nessuno deve restare indietro. Questo è il senso del nostro piccolo gesto”. La presidente di Anffas aps Daniela Martinenghi ha ringraziato di cuore “per un piccolo gesto denso di significato. Diventeremo i vostri primi sostenitori”. E, in effetti, visto il pareggio di ieri sera con la Usom calcio Melegnano, Anffas porta fortuna.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(Visited 8 times, 8 visits today)