Cartelli reinterpretati alla Clet anche a Crema

Cartelli reinterpretati alla Clet anche a Crema

Chissà se è un emulo o se è proprio lui che è passato a Crema. In zona stadio è apparso su un segnale di divieto di accesso un adesivo che reinterpreta il segnale alla maniera dell’artista francese Clet, che da anni fa base in Italia a Firenze. Daremo un occhiata in giro se ci sono altri cartelli reinterpretati.

Sappia il comune, prima di pensare a rimuovere i cartelli o levare gli adesivi, che nei giorni scorsi il comune di Livorno ha realizzato 11.175 euro mettendo all’asta su e-bay 35 segnali reinterpretati da Clet e sostituiti per una spesa inferiore ai 1000 euro.

(Visited 43 times, 8 visits today)