Lugana Doc Riserva del Lupo Cà Lojera, il Bianco che accende tutti i sensi

Lugana Doc Riserva del Lupo Cà Lojera, il Bianco che accende tutti i sensi

In quel di Sirmione, laddove il romantico, seducente Lago di Garda sa regalare dolci emozioni che incantano e non stancano, ecco quel meraviglioso, fantastico gioiello vitivinicolo che risponde al nome della cantina Cà Lojera … puntualmente, ogni anno regala bottiglie che … assolutamente chiamano applausi.

E … la bottiglia della settimana, che SussurBacco ogni martedì arriva: la Doc Lugana Riserva del Lupo, indubbiamente non sfugge alla piacevolissima regola poc’anzi menzionata ed è letteralmente Vino (Bianco fermo) che accende tutti i sensi e porta emozioni travolgenti.

Ottenuto da uve Turbiana in purezza vendemmiate tra fine ottobre e novembre, quindi allorquando gli acini sono (cosa buona e giusta) attaccati dalla botrytis nobile: per forza questo Lugana appare minerale, fedele espressione dei suoi terreni di origine un tempo, non dimentichiamolo, fondali del Benaco oggi denominato Lugana.

Il Riserva del Lupo passa due anni d’affinamento in vasca d’acciaio e almeno 6 mesi in bottiglia in cantina interrata, con temperature controllate, sotto il livello del lago.

Cosa abbinarci? Vino stupendo che può andare con tante pietanze: dalle più semplici e delicate a quelle gourmet. Ma è bevuto da solo, per dimenticare, festeggiare, evadere, per celebrare un momento, per tornare fanciulli, per sognare, per ritornare a vivere dimenticandoci di sopravvivere… che il Lugana Doc Riserva del Lupo Cà Lojera, fuoriclasse assoluto si fa apprezzare. Degustare per credere e Chapeau!

Stefano Mauri

 

(Visited 36 times, 8 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *