Gianmarco Tognazzi: “Bevendo e mangiando nacquero Amici Miei e non solo”

Gianmarco Tognazzi: “Bevendo e mangiando nacquero Amici Miei e non solo”

Attore (figlio e fratello d’arte), produttore, presentatore (nel 1989 condusse il Festival di Sanremo) e regista, Gianmarco Tognazzi nei giorni scorsi, per partecipare a “Cremona per Ugo” è stato avvistato proprio sulle cremonesi rive del fiume Po. Disponibilissimo ha scambiato due parole con noi. Ah … dal 2010 l’eclettico Gianmarco (nella fotografia è in compagnia del commerciante enogastronomico Massimo Mascherpa, ndr) ha preso in mano “La Tognazza”, l’azienda vitivinicola fondata, nel lontano 1969, dal leggendario padre Ugo in quel di Velletri.

Gianmarco Tognazzi a Cremona ecco non per caso…

Beh mio padre qui è nato e da qualche anno con la manifestazione “Cremona per Ugo” finalmente papà è ricordato come merita e in tutte le sue declinazioni. I cremonesi poi con noi sono sempre simpatici e a Cremona vivono alcuni parenti.

Ugo Tonazzi in un certo senso dal cinema, penso ad esempio al film Il Vizietto, alla gastronomia: fu tra i primi a parlare di cucina e vino pubblicamente, sì …è sempre stato avanti anticipando i tempi a modo suo …

Esattamente basta tra le altre cose pensare che siamo in quattro fratelli tutti con madri differenti. Era un personaggio straordinario e appunto come detto poc’anzi per primo percorse tante e diverse strade. In televisione, come sul grande schermo, ma anche nelle cene o nei pranzi con amici portò, prima di tutti o comunque tra i primi, col suo stile alla ribalta l’enogastronomia, materia oggi presente ovunque.

Sei oggi il deus ex machina anche della realtà vinicola di famiglia?

Coi vini del La Tognazza ricordiamo e celebriamo mio padre…

E le etichette sono spettacolari…

Grazie, ma pure il vino è notevole e le etichette di Antani, Conte Mascetti e delle altre bottiglie ricordano, celebrano, omaggiano “Amici Miei”, la “Supercazzola” e le fantastiche divertenti storie della leggendaria serie cinematografica interpretata da papà  e di altri suoi film. Sai con Mario Monicelli e altri attori e autori mio padre si trovava spesso nella sua tenuta di Velletri e … dinanzi alla tavola imbandita e ai vini di casa nascevano storie, personaggi, trame e situazioni.

Al prossimo Bontà, il salone delle eccellenze enogastronomiche dei territori in programma a novembre a Cremona ci saranno le bottiglia griffate La Tognazza.

Bene tra l’altro salame cremonese e mostarda con la senape a mio padre piacevano un sacco ovviamente. E li faceva assaggiare ai suoi amici tra i quali Marcello Mastrioanni.

Non hai mai pensato a portare al cinema un film sulla vita, sempre attuale, intensa e avanguardistica di Ugo Tognazzi?

Mah più che un film penserei a una serie televisiva. Vedremo, ci dovrei pensare un poco.

Stefano Mauri

  

(Visited 98 times, 15 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.