Inaugurata la Pista di atletica leggera, ecco ora sarebbo bello se fosse utilizzata da tanti, tutti i cremaschi, no?

Inaugurata la Pista di atletica leggera, ecco ora sarebbo bello se fosse utilizzata da tanti, tutti i cremaschi, no?

Questo il giusto intervento, “postato” sulla sua pagina Facebook, dal sindaco Stefania Bonaldi (Chapeau!) nei giorni scorsi a margine dell’inaugurazione della pista di atletica leggera consacrata, dedicata a Renato Olmi.
<Poco fa abbiamo intitolato la Pista di atletica di Ombriano a “Renato Olmi”, calciatore campione del mondo nel 1938, una storia, la sua, di riscatto tramite lo Sport, che ci pare benaugurale per tutti i giovani atleti che si cimenteranno su questa pista. Che è proprio fantastica!!! È certamente motivo di grande orgoglio e di soddisfazione, un lavoro di squadra che ha portato a un risultato importante, che la città attendeva da decenni, vero Walter Della Frera Fabio Bergamaschi Gianluca Giossi e Matteo Piloni? Con l’impegno importante dell’ufficio tecnico comunale e dell’ufficio sport, con Elisabetta Mariani e Rosolo Alessandro Orini, il contributo di Regione Lombardia e, decisivo, dei cittadini di Crema. Ed ora, le nuove risorse recuperate dall’assessore al bilancio Cinzia Fontana completeranno la pista con l’illuminazione.
La festa ora continua, con gli atleti di Virtus Crema e le loro famiglie, e alcuni ospiti speciali, atleti di calibro nazionale che stamane abbiamo ricevuto in Comune, ad impreziosire questo momento>.
Bene … arrivata finalmente la pista, ora sì gridiamolo, anche in ricordo di Olmi sarebbe bello se periodicamente, non sempre per carità, tale opportunità sia messa a davvero a disposizione di tutti gli sportivi (grandi e soprattutto piccini) di Crema, Cremasco e hinterland No? Questo perché a quanto pare, pur fresca di diciamo inaugurazione, beh recentemente sarebbero già sorti problemi con una società di un paese vicino che, dopo aver trovato una bozza d’accordo, alla fine ancora oggi non è riuscita a far allenare i suoi atleti (e le atlete) una volta ogni tot (non quotidianamente), nella bella struttura cremasca di Ombriano. La parola alla società sportiva che gestisce l’impianto, con la speranza che in merito, presto si trovi, o magari è si è già risolto tutto, la quadra (difficile) del quadrato o cerchio di turno.

Stefano Mauri

(Visited 117 times, 3 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.