La Cremonese contro il Cittadella, l’ex mister Venturato e … il rischio crisi

La Cremonese contro il Cittadella, l’ex mister Venturato e … il rischio crisi

Sì in un certo senso, la sconfitta della Cremonese maturata sabato scorso in quel di Terni, ecco ufficializza indubbiamente, il momentaccio (attualmente la squadra non gira benino) sportivo grigiorosso. Per carità non è ancora il caso di parlare di crisi, ma appunto per evitare ulteriori grattacapi, sabato pomeriggio prossimo, allo stadio Zini bisogna assolutamente vincere contro il quotato, lanciato, tosto e temibile Cittadella allenato dall’illustre ex Venturato.

Nota a margine: sottovalutato (a torto dagli addetti ai lavori e stranamente) forse un pochino, Roberto Venturato è un trainer capace, conosce la materia, sa il fatto suo e … in Veneto sta ottenendo, per il secondo anno consecutivo, ottimi risultati.

Non sarà quindi facile affrontare i veneti frizzanti, sbarazzini, in formissima e allenati alla grande. Scommettiamo?

Ciò detto la Cremo (non dimentichiamo che è pur sempre una neopromossa) di Tesser, addetto ai lavori altrettanto bravo, preparato ed esperto, senza dubbio ha tutto per provare a impensierire i prossimi avversari, ma l’assenza di Almici (stagione finita la sua come per Mokulu) potrebbe farsi sentire.

Ex difensore di una Cremonese che fu, la tragica, prematura scomparsa del capitano della Fiorentina Astori, anche (e ci mancherebbe) a Cremona ha gettato nello sconforto l’ambiente. Chapeau al compianto Astori.

Stefano Mauri

 

(Visited 66 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.