Quando nella Città Giocattolo comparve Miss T portando con se lo swing

Quando nella Città Giocattolo comparve Miss T portando con se lo swing

Perché alle volte le cose migliori le trovi e si palesano quando meno te lo aspetti. Intanto la notizia. Venerdì 17 aprile al Circolo Castelletto di via Zarotto a Parma si tiene una esibizione di Miss T and the Mad Tubes. Che centra Parma con la Città Giocattolo? E chi diavolo è Miss T?

Tornando all’affermazione iniziale, delle cose che si palesano all’improvviso, era un sabato mattina di fine marzo, la prima mattinata di sole di questa primavera. Un dibattito di quelli che ascoltano solo gli addetti ai lavori, quelli per cui viene sempre voglia di citare il Nanni Moretti di Ecce Bombo: no, il dibattito no.

Tra i volti conosciuti che hanno partecipato alla tavola rotonda un volto sconosciuto e nuovo del panorama “ci si conosce tutti” della Città Giocattolo. Ecco. Dietro agli occhialoni, all’abbigliamento da “sabato mattina devo stare in giro fino a sera per lavoro” di Tania D’Ausilio ci stava Miss T. Una cosa che conferma che abbiamo tutti i nostri bravi alter ego, e spesso sono sorprendenti. Il mio lo sapete spara a zero a destra e a manca e scrive libri…

Miss T canta da una vita e mezza, ha studiato canto, ha fatto la corista e ha avuto cover band, sotto sotto ama il punk anche se canta swing e rhythm’n’blues. Dal 2011 sta con i Mad Tubes. Una formazione che swinga che manco nei club di New York nell’epoca del proibizionismo o nei titoli di testa dei film di Woody Allen.

Per adesso se volete vederli e sentirli vi dovete attrezzare ed andare a Parma venerdì sera. Ma siamo certi che presto esordiranno anche nella Città Giocattolo. Oppure potete cliccare QUI. Per il resto non stiamo a fare la noiosa lista di collaborazioni, concerti, apparizioni. Quella ve la potete leggere sulla pagina Facebook QUI. Ah miss T nella Città Giocattolo ci è sbarcata perchè fa la giornalista… Ma questa è un’altra storia.

Emanuele Mandelli

(Visited 63 times, 29 visits today)