SussurBacco, Ruchè Laccento selezione Bricco Montalbera, rosso piemontese sensualrock

SussurBacco, Ruchè Laccento selezione Bricco Montalbera, rosso piemontese sensualrock

La bottiglia della settimana rappresenta al meglio, la riscoperta di un tipico vitigno italiano, viti datate (talune superano i 25 anni) e, particolare non da trascurare dotate di una sana, fantastica personalità appunto tutta italiana.

Nella fattispecie, il Ruchè Laccento (cantina Montalbera), ottenuto da uve raccolte sovramature omonime coltivate e prodotte nella zona piemontese di Montalbera e Castagnole Monferrato, è un fantastico rosso dal colore rubino “denso” con riflessi violacei che, dopo anni d’affinamento in bottiglia, evolvono verso il granato. Profumo intenso, persistente, aromatico con sfumature che conducono, chiare e dirette alla confettura di fruti di bosco: queste le caratteristiche olfattive di quest’eccellenza sabauda che, nella fattispecie, da sua maestà Luca Maroni, nel suo Annuario dei migliori vini italiani, recentemente si è meritata il punteggio di 99/99 … Chapeau.

Caldo, piacevole, setoso, a tratti stupefacente (nel senso ovviamente vero, positivo e pulito del termine) è infine il sapore del Laccento, chicca enologica griffata Montalbera.

Diciamola tutta, innamorarsi del Ruchè di Castagnole Monferrato Docg Laccento, selezione Bricco Montalbera, alla fine non è cosa difficile perché il colore delicato, i profumi intriganti e le sue morbidezze beh rendono meravigliosamente speciale, atipico per il Piemonte se vogliamo, questo rosso italico sensualrock che incanta e non stanca.

Stefano Mauri

(Visited 18 times, 4 visits today)