Sussurbacco, standing Ovation per l’Amarone Valpolicella Classico Doc Costasera

Sussurbacco, standing Ovation per l’Amarone Valpolicella Classico Doc Costasera

Aspetto: rosso rubino impenetrabile, olfatto: frutta cotta, ciliegia e vaniglia, palato: ciliegia con note di caffè e cannella, estremamente equilibrato. Abbinamenti: piatti importanti, carni rosse grigliate o arrosto, cacciagione, formaggi saporiti e leggermente piccanti (un bell’Auricchio stagionato, oppure uno spicchio di Grana Padano o Parmigiano con aceto balsamico o pecorino), grande, stupefacente vino da fine pasto.

Gente tutti in piedi ad applaudire lo straordinario vino della settimana, vale a dire l’Amaraone della Valpolicella Classico Doc Nectar Costasera, (azienda vitivinicola Masi) superlativa bottiglia ottenuta dall’uvaggio di uve leggendarie quali Corvina, Rondinella e Molinara. Per la cronaca, il Costasera è l’Amarone più conosciuto e “ricercato” al mondo, primo in classifica tra gli Amaroni più cercati su Wine Searcher, il più cliccato motore di ricerca dell’intera rete.

Denominato il “gigante gentile” di Masi, Costasera è il punto di riferimento per la categoria degli Amaroni, la Bandiera con la quale la cantina negli ultimi trent’anni ha contribuito largamente a far conoscere l’Amarone nel mondo. Il marchio MASI EXPERTISE, presente sulla bottiglia certifica l’abilità di Masi nell’estrarre sapori e gusti del vino, ottenuti da uve anche leggermente appassite. Del resto l’appassimento delle uve è il metodo tradizionale usato nelle Venezie per concentrare gli aromi e gusti nel vino: i grappoli raccolti riposano nei mesi invernali su graticci di bambù prima della vinificazione.

Stefano Mauri

(Visited 19 times, 4 visits today)